Home » Allenati » 10 motivi per allenarsi a casa col personal trainer

10 motivi per allenarsi a casa col personal trainer

10760_Come_allenarsi_tapis_roulant_zAllenarsi a casa col personal trainer potrebbe rivelarsi un’ottima alternativa all’iscrizione in palestra.

A tutti sarà capitato di trovarsi in palestra e di stare ad aspettare molto tempo prima che l’attrezzo si liberi, ad altri sarà capitato di partire col presupposto di allenarsi duramente senza distrazioni finendo poi per perdersi in chiacchere con l’amico o l’amica, ad altri ancora sarà capitato di rinunciare a recarsi in palestra al solo pensiero di dover prendere l’auto e trovarsi nuovamente in mezzo al traffico dopo una giornata lavorativa, ecc…

Tutto questo non vi capiterà di certo se opterete per un allenamento a casa.

Allenarsi a casa però non è un’operazione semplice…

Cosa serve…

affitto_stanza-vuotaPrima di tutto per allenarvi a casa dovrete accertarvi di avere uno spazio adeguato.

Andando incontro alla stagione autunno-invernale dovrete fare in modo che l’ambiente sia riparato, quindi il giardino di casa o il parchetto vicino, che potevano essere scelti come luoghi ideali d’estate ora dovranno essere surrogati da un luogo riparato ed eventualmente riscaldato o riscaldabile tramite una stufetta elettrica.

Per l’ambiente che sceglierete, che si tratti di una stanza o di un garage la parola d’ordine è comodità.

Eh sì perchè se la zona dedicata al vostro allenamento è comoda sicuramente vi ci troverete a vostro agio.

Cercate di ritagliarvi un angolo ordinato e svuotato da tutti quegli oggetti e quelle cose che vi possono distrarre (ad es. consolle per videogiochi, computer, asse da stiro e relativa biancheria da stirare, ecc.).

Rendete l’ambiente il più “vuoto” ed essenziale possibile, eventualmente non fatevi mancare uno stereo per poter ascoltare della buona musica durante il vostro allenamento e magari addobbate le pareti con dei quadri che vi trasmettono serenità e positività.

Ora che avete il posto, dovrete decidere con che metodologia allenarvi e soprattutto con che attrezzatura.

0312913310879-MD-879-modelPesi e panche

La scelta potrebbe ricadere sul classico utilizzo dei pesi e quindi dovrete concentrarvi sull’acquisto di una panca multifunzione, dei manubri componibili, un bilanciere e dei dischi di pezzature diverse.

Questa scelta ha dei pro e dei contro. Sicuramente ha il vantaggio di ricreare una condizione di attrezzatura simile a quella che trovereste in palestra ma di contro ha lo svantaggio di essere economicamente costosa.

Si addice alle persone che hanno una buona disponibilità economica e che hanno a disposizione un ambiente spazioso.

kettle-bell-pullKettlebells

Se non rientrate nella categoria precedente e al contrario possedete un ambiente ristretto potreste decidere per un allenamento con le kettlebells.

Delle kettlebells ho già parlato nel mio blog “Kettlebells: una palestra nella mano“, il vantaggio sta sicuramente nel fatto che sono attrezzi con poco ingombro e che permettono di eseguire svariati esercizi, permettendo di allenare tutto il corpo con “una palestra che sta nella mano”.

Lo svantaggio sta nel fatto che non sono adatte per neofiti, richiedono l’apprendimento di gesti tecnici che devono essere insegnati da un istruttore.

Riguardo Daniele Bertaggia

Daniele Bertaggia
La mia missione è quella di diventare un punto di riferimento per le persone che intendono mettersi in forma nel rispetto della salute: per coloro che desiderano semplicemente perdere peso, per gli sportivi che vogliano migliorare le performance nello sport che praticano, per tutte le persone che vogliono migliorare le proprie condizioni psico-fisiche in modo assolutamente naturale.

Potrebbe Interessarti Anche

EMANUELE BRUTTI STORIA DI UN CAMPIONE

Emanuele Brutti è nato il 01 Maggio 1971, in un giorno di festa, la Festa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *