Home » Curiosità » Mamme, integrate con Omega 3!

Mamme, integrate con Omega 3!

seno-gravidanzaDiventare mamme èsempre una gioia ma spesso le gravidanze sono momenti difficili per una donna, non solo dal punto di vista fisico ma anche psicologico.

Vedere il proprio corpo che cambia e si ingrossa può essere percepito come uno stress, specialmente dalle donne che hanno sempre avuto un rapporto di dipendenza con lo specchio e la bilancia.

In condizioni di riposo, le donne bruciano più glucosio (carboidrati) e meno grasso rispetto agli uomini e tendono inoltre a depositare più grasso dopo i pasti.

Queste condizioni contribuiscono a far si che le donne raggiungano di norma maggiori percentuali di grasso rispetto agli uomini.

Dal punto di vista evolutivo, per le donne avere più grasso corporeo èun fatto positivo in quanto queste riserve saranno usate durante la gravidanza e l’allattamento.

9235786.cmsQuando le donne raggiungono la maturità, il loro corpo inizia a depositare grasso intorno ai fianchi e le cosce, bloccandolo come “bonus” in vista della gravidanza.

Il grasso localizzato intorno a glutei e fianchi dal punto di vista chimico èmolto ricco di DHA, uno dei famosi tre grassi degli Omega-3.

Si ritiene che il DHA gluteofemorale venga ustilizzato per produrre il latte materno e che sia poi destinato soprattutto allo sviluppo del cervello del bambino.

I ricercatori indicano che una dieta povera di Omega-3 si rifletta con una minor composizione di DHA nel grasso gluteofemorale delle future mamme.

Questa minor concentrazione di DHA gluteofemorale comporterebbe un grosso aumento di peso delle donne in gravidanza in quanto il corpo, avvertendo la presenza di una scarsa concentrazione di DHA, reagirebbe stimolando la formazione di nuovo grasso corporeo.

Ciò produrrebbe picchi di fame esagerati con appetiti gargantueschi nel tentativo inconsapevole di immagazzinare quanto più grasso possibile, al fine di raggiungere quantità adeguate di DHA per formare il cervello del nascituro.

Rispetto alle donne europee e degli USA, le donne giapponesi riuscirebbero invece ad avere aumenti di peso e di dimensioni molto inferiori durante la gravidanza in quanto la loro dieta èricca di pesce.

Morale della favola: mamme se volete rimanere magre in gravidanza mangiate molto pesce e integrate con un buon prodotto a base di omega-3.

Riguardo Daniele Bertaggia

Daniele Bertaggia
La mia missione è quella di diventare un punto di riferimento per le persone che intendono mettersi in forma nel rispetto della salute: per coloro che desiderano semplicemente perdere peso, per gli sportivi che vogliano migliorare le performance nello sport che praticano, per tutte le persone che vogliono migliorare le proprie condizioni psico-fisiche in modo assolutamente naturale.

Potrebbe Interessarti Anche

EMANUELE BRUTTI STORIA DI UN CAMPIONE

Emanuele Brutti è nato il 01 Maggio 1971, in un giorno di festa, la Festa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *